Netflix contro Disney

Reed Hasting, amministratore delegato di Netflix, ha affermato che non vede l’ora che Disney lanci la sua piattaforma di servizio streaming online, Disney Plus, e ciò dovrebbe avvenire entro la fine del prossimo anno. Netflix è già in competizione con Amazon da 10 anni ormai e si può affermare che a livello di produzione di contenuti e offerta audiovisiva il servizio che propone Netflix sia nettamente migliore.

Disney Plus però è stato rinominato il “Netflix Killer” e dovrebbe a quanto ha affermato la Disney sbaragliare sia Netflix che Amazon Prime Video. Il signor Hasting ha detto:

La concorrenza con Amazon ci ha reso migliori, lo stesso farà Disney, loro hanno così tanti contenuti come per esempio Star Wars e Marvel, quindi sarà un grande concorrente e questo ci spingerà a fare il lavoro migliore della nostra vita.

Il piano di Netflix

Il servizio streaming ha già oltre 130 milioni di iscritti a pagamento in più di 190 paesi e sta puntando anche a conquistare più fan e ad aumentare glia abbonati in tutta l’Asia, infatti qualche giorno fa ha svelato che sono in fase di produzione ben 17 programmi interamente made in Asia che verranno rilasciati l’anno prossimo sulla piattaforma.

Il difficile per Netflix sarà riuscire a portare il suo mercato in Cina dato che li è necessaria una licenza governativa e poiché i sistemi e i servizi audiovisivi di Apple e Disney sono stati chiusi li tre anni fa, forse non è neanche nei suoi pensieri provare ad ottenere la licenza.

Inoltre la piattaforma dovrà comunque far fronte a tutte le spese delle produzioni, questo per ora però non sembra importargli più di tanto, anche se hanno registrato un flusso di cassa negativo di ben 690 milioni di dollari. 

Stiamo continuando a espanderci in tutto il mondo e stiamo investendo nei contenuti in vista delle nostre entrate, è ciò che fa è attrarre nuovi abbonati, motivo per cui nel mercato azionario siamo cresciuti oltre il 1.000% negli ultimi cinque anni.