Netflix ha annunciato nella giornata di lunedì che spenderà fino ad 8 miliardi di dollari sulle serie ed i film nel 2018, mentre quest'anno si è arrivati a stanziarne 6. L'incremento di spesa deriva da un periodo nel quale colossi come Apple, Amazon e Facebook stanno usando tutto ciò che è in loro potere per la caccia alle serie ed ai film più originali.

La compagnia ha infatti dichiarato: "abbiamo avuto un'ottima partenza in testa, ma il nostro lavoro è quello di migliorare Netflix il più rapidamente possibile, per rimanere in vetta alla competizione nei decenni a venire".

In particolare, Netflix sarà impegnata nel far salire il numero di film di produzione originale. Ted Sarandos, a capo del settore di creazione contenuti, ha dichiarato durante la seduta di lunedì come Netflix sarà impegnata ad rilasciare circa 80 nuovi film durante il prossimo anno. La grande scommessa di Netflix sui contenuti originali si basa sulla possibilità di acquisire e mantenere nuovi clienti, nonostante il recente aumento dei prezzi.

Il segreto è fare le cose con calma, senza fretta

Nel terzo quarto di questo 2017, la compagnia ha aggiunto alle sue fila più di 5 milioni di utenti, la stragrande maggior parte di essi provenienti dal di fuori degli Stati Uniti. Adesso ha raggiunto quota 109 milioni di spettatori, dagli 86 milioni di esattamente un anno fa.

netflix 8 miliardi
"Netflix and chill" in tutto il suo splendore

David Wells, CEO di Netflix, ha recentemente dichiarato in merito all'aumento dei prezzi ed al piano per il 2018: "Il segreto è fare le cose con calma e pazienza, senza fretta. Molti investitori ci hanno in qualche modo criticato in passato per essere sotto prezzati".

Questo atteggiamento sembra imperturbabile, anche di fronte ai pericoli derivanti dalle compagnie che rimuovono i loro prodotti dal servizio di streaming, come la Disney che ha dichiarato pochi mesi fa di voler creare un proprio servizio, eliminando di fatto i propri contenuti dalla piattaforma di Netflix. Nonostante questo, si prevede un roseo futuro per la compagnia nel quarto quarto di anno, che vede altri 6 milioni di spettatori a livello mondiale, in linea con le stime di Wall Street.

La fiducia degli investitori in Netflix resta alta. Le azioni hanno raggiunto per la prima volta i 200 dollari nella scorsa settimana, andando a crescere del 2% nelle ore immediatamente successive al report di lunedì. Sembra che il detto americano "Netflix and chill" non sia mai stato così remunerativo per la compagnia!