Social Network

1000 dollari, sono la possibile vincita di un concorso che si è svolto fino ad ora negli Stati Uniti, al quale tutti i cittadini statunitensi possono partecipare e dove lo scopo è resistere per 1 anno senza alcun tipo di social network in particolare senza Facebook.

Senza social per 1 anno

Questo concorso viene indetto non solo per sperimentare la società odierna con relative statistiche e dati demografici, ma anche per vedere effettivamente quanto siamo tutti assuefatti dagli smartphone e dai social network in generale. Gli studi che si stanno svolgendo sono condotti dalla Susquehanna University in Pennsylvania e dalla Tufts University in Massachusetts insieme alla Michigan State University.

Il concorso ormai si può dire che è finito con la chiusura del 2018 e i risultati sono stati pubblicati sulla rivista Plos One. Quello che si è scoperto durante questo anno è impressionante, la cifra varia a seconda dell'età degli intervistati: per i più giovani la vincita in palio arriva anche fino a 2 mila dollari, mentre per i più adulti ci si attesta mediamente a 1.000-1.100 dollari, indicazione utile per capire chi attribuisce più o meno importanza al social network.

I risultati della ricerca

Questo esperimento ha reso possibile dare un valore ai social network, infatti per arrivare al valore di 1000 dollari i ricercatori hanno condotto esperimenti basati su aste. Ad ognuna di queste venivano offerti soldi ad un gruppo di partecipanti per chiudere il proprio profilo per un giorno, tre giorni o sette giorni e chi accettava veniva effettivamente pagato. I ricercatori, una volta ottenuti tutti i dati, hanno stimato il valore medio di un account del social. L'esperimento quindi dimostra che gli utenti sono attaccati al social network nonostante gli scandali privacy e che però riescono a farne a meno solamente se la cifra supera i 1000 dollari.

Sebbene molte ricerche mettono in guardia dall'uso dei social che possono causare diverse patologie comportamentali le persone continuano ad usarli e sembrerebbe che il futuro dell'umanità risieda proprio nei social network. Per esempio tramite una delle ultime ricerche, condotta dall'University College London su 11 mila quattordicenni, si è scoperto che le ragazze sono molto più soggette dei ragazzi alla depressione per l'elevato uso dei social.