Cibo e startup, due termini che vanno a braccetto da un pò di anni a questa parte e che ha portato sul mercato tanti prodotti innovativi.

A fagiolo arriva quindi PepsiCo, che ha indetto la seconda edizione del suo progetto Nutrition Greenhouse Collaborative Incubator, focalizzato su tutte quelle aziende che hanno l'obiettivo di focalizzarsi sull'innovazione nel settore alimentare e soprattutto migliorare la qualità di vita delle persone.

LEGGI ANCHE: Foodscovery, il food delivery per l'eccellenza italiana

Dieci aziende

Inizialmente, con la sua call, PepsiCo selezionerà dieci aziende che operano in quest'ambito e le finanzierà ciascuna con un somma pari a 20 mila dollari che potrà essere integrato con un programma di sviluppo industriale di sei mesi che darà la possibilità di lavorare con i professionisti del settore.

Infine, solo una tra queste otterrà il "premio" dedicato alla finalista, ovvero un contributo pari a 100 mila dollari.

LEGGI ANCHECome e quando una startup di food delivery fallisce

Come partecipare

Per candidare la propria startup, i vari team avranno tempo fino al prossimo 11 giugno 2018 e basterà iscriversi sul sito ufficiale della Nutrition Greenhouse Collaborative Incubator e seguire le istruzioni ed i criteri prestabiliti dalla call.

Intorno alla data del 18 giugno 2018, tutti i candidati saranno informati della loro ammissione o meno e dieci giorni dopo, il 28 giugno, avranno l'occasione di partecipare alla mostra del Nutrition Greenhouse DEMO DAY di Barcellona e mettere in mostra le loro idee davanti ai mentor di PepsiCo.

Ogni progetto dovrà avere però un reddito sotto i 5 milioni di euro, un modello di business reale e trasportabile sul mercato e soprattutto, per quanto riguarda lo staff, dovranno cercare di evitare ogni divulgazione prima della manifestazione spagnola per evitare conflitti di idee e di copyright.

Il progetto di PepsiCo si appresta quindi a dare vita alla sua seconda edizione dando la possibilità di emergere ad na delle startup del futuro on una grande possibilità sia economica, che manageriale.