Google Nexus HTC Rumor

Ormai, da vari mesi si stava speculando su chi sarebbe stato il produttore dei nuovi Nexus; arrivano ora informazioni dal sito Indiatoday, secondo il quale HTC si sarebbe assicurata gli ordini dall'azienda di Mountain View per due nuovi smartphone, chiamati Marlin e Sailfish.

Ci sono ulteriori conferme anche dal sito AndroidPolice, che segnala le presunte specifiche di HTC Nexus Sailfish (il probabile successore di Nexus 5/5X):

  • SoC (probabilmente uno Snapdragon 821) quad-core 2.0GHz 64 bit;
  • Display da 5 pollici Full HD e densità di 440 PPI;
  • 2770 mAh di batteria;
  • 32 GB di memoria interna (non è confermata la commercializzazione di altre versioni);
  • Fotocamera posteriore da 12 megapixel e frontale da 8 megapixel;
  • Sensore di impronte posto nella parte posteriore della scocca;
  • USB Type-C 3.1;
  • Speaker altoparlante/i posto/i nella parte inferiore della scocca (non più frontale);
  • Jack da 3.5 mm posto nella parte superiore;
  • Bluetooth 4.2.

Le specifiche sembrano interessanti e piuttosto credibili, sopratutto se proposte ad un prezzo competitivo come è stato per alcuni dei precedenti Nexus, purtroppo non conosciamo ancora il quantitativo di GB dedicati alla RAM e, per quanto riguarda l'HTC Nexus Marlin, al momento sappiamo solo che sarà il successore di Nexus 6P.

HTC10
HTC 10

Questi nuovi dispositivi, potrebbero ispirarsi all'ultimo smartphone di casa HTC, ovvero HTC 10, per quanto riguarda il design; potrebbero quindi avere una scocca in metallo unibody.

Nell'ultimo periodo HTC non se la sta cavando benissimo, soprattutto sotto il punto di vista economico, se quindi questi rumor (che parlano di questi dispositivi come superiori agli attuali flagship, pronti a sbaragliare la concorrenza) si trasformeranno poi in realtà, HTC potrebbe riuscire a risollevare le proprie sorti e a garantirsi qualche vendita aggiuntiva rispetto al proprio listino.

È bene ricordare come queste informazioni non siano in alcun modo ufficiali e per questo da prendere con le pinze. Noi continueremo a riportarvi ogni novità, nell'attesa che BigG sveli anche quest'anno i suoi smartphone e la nuova versione definitiva di Android N.