Oculus e Facebook

Il mercato della realtà virtuale, seppur non sia ancora troppo esteso, è in continuo sviluppo. Questa generazione di visori non è che la prima, e questa tecnologia non può che migliorare.

Al momento, a capo di questo progresso, sembra esserci Oculus Rift, soprattutto grazie all'aiuto di Facebook, che dopo aver assorbito l'azienda, ha fornito numerosi fondi per lo sviluppo del visore.

Oculus Rift
Ecco il visore, Oculus Rift.

Il colosso social ha già investito un'ingente somma di denaro, ben 2 miliardi di dollari, per l'acquisizione. Nei successivi giorni, la somma è salita a 3 miliardi; tale somma ha permesso ad Oculus di rilasciare il proprio visore con qualche settimana d'anticipo.

Nel corso del 2016, l'azienda ha rivelato quali fossero i suoi piani con i fondi rimanenti. Palmer Luckey, l'ideatore del visore, ha destinato 250 milioni allo sviluppo di nuovi titoli in esclusiva, a seguito di un altro investimento della stessa somma, effettuato nei giorni precedenti.

Per quanto riguarda gli ultimi fondi, sono stati destinati 10 milioni per il sostegno delle sviluppatrici, e degli sviluppatori appartenenti ad una minoranza sociale, questo per incentivare più persone ad unirsi all'azienda.

Inoltre, con i restanti 50 milioni, ha deciso di spingersi anche sul mercato mobile. Infatti, sono stati incentivati i nuovi sviluppatori di titoli per smartphone, sempre incentrati sulla realtà virtuale.

Oculus Rift
Questo è ciò che comprende la versione standard di Rift. Troviamo un telecomando per il visore, un sensore, un controller Xbox One per PC, e ovviamente, il visore.

Ma non è finita qui, infatti Zuckerberg ha già in mente di investire altri 3 miliardi, nel corso di quest'anno. Il creatore di Facebook ha infatti pensato che con questa cifra, la versione finale di Oculus Rift possa essere completa tra 5 o 10 anni.

Difatti, l'attuale Oculus Rift, non è altro che una versione inferiore a quella pensata in via di sviluppo, purtroppo impossibile da realizzare, vista la tecnologia attuale.

Dopo questa allettante proposta, Oculus ha già annunciato in via ufficiosa una nuova versione del suo casco. Questa sembrerebbe essere una versione con un hardware leggermente migliore, ma cosa più importante, il nuovo modello sarebbe wireless.

Oculus Rift
Questa è invece la versione con Oculus Touch, due controller appositi per il visore.

Problemi legali per Oculus

Questo investimento, tuttavia, potrebbe anche essere annullato. Infatti Oculus è al momento sotto accusa, da parte di ZeniMax Media; l'azienda sostiene che un suo ex dipendente, coinvolto nello sviluppo di Oculus Rift, abbia copiato alcune tecnologie sviluppate dalla stessa, proprio per utilizzarle nel visore.

Questa enorme causa, se dovesse essere persa da Oculus, provocherebbe un enorme arresto nello sviluppo del visore. In più, Zuckerberg, in caso di sconfitta, sarebbe costretto a versare ben 2 miliardi di dollari all'opposizione.