Si vocifera che OPPO sia al lavoro su un nuovo ed innovativo smartphone top di gamma che potrà essere presentato durante il MWC o CES 2019. Dovrebbe chiamarsi OPPO F19 Pro e avrà tra le sue peculiarità un innovativo zoom ottico ibrido 10x.

OPPO F19 Pro: un periscopio per garantire uno zoom 10x?

Attualmente l'unico sistema d'ingrandimento che garantisce una perdita di dettagli quasi nulla è senza dubbio quello di tipo ottico, che su smartphone risulta difficoltoso da implementare per ovvie ragioni di spazio.

In passato diverse aziende hanno provato a implementare soluzioni alternative per avere uno zoom ottico occupando poco spazio, tra queste risiede ASUS e il suo ZenFone Zoom. Utilizzando 10 lenti Hoya e un sistema a "periscopio" è riuscita ad implementare uno zoom ottico 3x senza alcuna perdita di dettaglio. Con le tecnologie attuali si riesce ad ottenere uno zoom ottico 2x o 3x senza utilizzare complicati sistemi, ma per andar oltre questa soglia bisogna inventarsi qualcos'altro.

OPPO ha presentato allo scorso MWC 2018 una tecnologia simile a quella di ZenFone Zoom, denominata "OPPO 5X", che permetteva di avere uno zoom ottico 5x senza perdita di dettagli sfruttando questo sistema a periscopio.

Oppo F19 Pro prisma

Il funzionamento del sistema è semplice: anziché sviluppare sensore e lenti in verticale, le si posizionano in orizzontale assieme a due prismi (simile a quello presente nelle DSLR). Questi prismi assieme alle lenti funzionano come un periscopio e permettono al sensore CMOS di catturare comunque la luce.

In questo modo è possibile implementare lenti con una lunghezza focale maggiore senza aumentare eccessivamente lo spessore. Questo sistema unito ad un sensore ad alta risoluzione può garantire uno zoom ottico ibrido fino a 10x ottenendo una perdita minore di dettagli.

Attualmente l'azienda ha in programma di presentare sia OPPO F19 Pro che questo sistema il prima possibile al MWC o CES 2019.