Bari

Chi dice che solo le città del settentrione italiano – Milano in testa – possano essere ecologiche e smart, mentre il sud è condannato all’arretratezza? A sfatare questo luogo comune ha pensato l’amministrazione comunale di Bari, che ha annunciato tramite la pagina Facebook del sindaco l’avvio di un’iniziativa unica nella penisola.

LEGGI ANCHE: Lucnt SRL1, la luce per bici con una marcia in più

Hai voluto la bicicletta? E noi ti aiutiamo” così inizia il comunicato del primo cittadino, che spiega come d’ora in poi i cittadini del capoluogo pugliese riceveranno un’importante sostegno alla mobilità a pedali, che si concretizzerà sia al momento dell’acquisto che durante l’utilizzo.

In primis, chi acquisterà una bicicletta riceverà un rimborso di 100 euro per i modelli usati, 150 per modelli nuovi e 250 per le biciclette a pedalata assistita. Cifre tali da consentire di ripianare anche in toto la spesa sostenuta.

Successivamente sarà possibile – installando un gps antifrode – dimostrare di usare abitualmente la bici per recarsi sul posto di lavoro, ottenendo una gratifica di 20 centesimi per ogni chilometro percorso, più 4 cent/km per ogni altro percorso e un bonus di 50 euro ai 10 cittadini che ogni mese avranno macinato più strada. Le cifre sono dimezzate per chi si avvarrà della pedalata assistita, e l’amministrazione ha posto un limite di massimo 1 euro di ricompensa giornaliera e 25 mensili.

Bari

L’iniziativa è finanziata dal Ministero dell’Ambiente, e fa parte di un più ampio programma di “azioni integrate – sia di sostegno della domanda sia di miglioramento dell’offerta di servizi di mobilità – per ridurre l’inquinamento atmosferico derivante dall’utilizzo massivo dell’automobile ad uso individuale”.

Parliamo di un’iniziativa sicuramente coraggiosa, che non mancherà di criticità e messe a punto, sopratutto nei primi periodi, ma sicuramente da lodare in un contesto, quello italiano, ancora carente sul piano del trasporto sostenibile. Un esempio che dimostra come sia indispensabile l’investimento pubblico sul settore dell’ecologia: perché una nazione creda nella sostenibilità ambientale è necessario ci credano in primis i suoi governanti.