Il 1877 è sia l’anno della nascita del torneo di Wimbledon sia quello della fondazione di Barilla. Questa coincidenza vede la presenza, tra i testimonial Barilla, del tennista che ha vinto più volte quello che oggi è l’unico torneo del grande slam su erba, Roger Federer. L’azienda di Parma ha deciso di rinnovare questa sponsorizzazione inviando al tennista svizzero alcuni pacchi di pasta speciale stampata in 3D.

La pasta stampata in 3D

La stampa 3D è ormai ritenuta efficace per un numero sempre maggiore di materiali. La ricerca di Barilla unisce questa tecnologia al prodotto chiave dell’azienda: la pasta. In questo modo qualunque idea di pasta-design può rapidamente diventare realtà. Questo sistema può anche rivelarsi utile per produrre con l’uniformità dei sistemi industriali delle piccole quantità di pasta. Questo è il caso in questione, una piccola produzione di pasta a marchio Roger Federer.

Stampante 3d pasta barilla

Il segreto di un campione come Federer

La pasta come alimento fondamentale nella dieta, anche quella di un campione. Questo è il messaggio che vuole trasmettere l’azienda. Roger Federer l’ha annunciata come integratore segreto presente fin dall’inizio della carriera. Una frecciata al collega serbo Djokovic che sostiene invece una dieta senza glutine e non parteciperà al torneo che inizia stasera. La sponsorizzazione per i prossimi anni frutterà al tennista svizzero circa 40 milioni di euro, che si aggiungono a quelli dei già numerosi sponsor.

Un omaggio speciale di Barilla

Pochi giorni prima dell’inizio degli US Open l’azienda, come parte del contratto di sponsorizzazione, ha inviato tre confezioni da 500 g di pasta stampata in 3D. Non un formato comune, ma il marchioRoger Federer” Questo prodotto è un omaggio per il tennista e non è possibile, almeno per il momento, acquistarlo.

Pasta Barilla Roger

Buona fortuna per gli US Open

Il torneo del campione di Basilea inizierà domani con una sfida col tennista next-gen Tiafoe. Sulla sua strada nelle prossime due settimane potrebbe incontrare tennisti come Nadal e Zverev ma sarà sempre accompagnato da quello che è un alimento base della cucina italiana.