In Italia gli accessi alla piattaforma video più conosciuta al mondo superano quelli di Facebook, per la prima volta.

Le classifiche dei social

A dicembre 35 milioni di italiani hanno effettuato un accesso alla piattaforma di Google contro i 34’958’000 che hanno visitato il social network di Zuckerberg. Alla terza posizione c’è Instagram, seguono LinkedIn e Pinterest. Questi quindi sono i social più utilizzati dagli Italiani attualmente. Le statistiche arrivano da Vincenzo Cosenza, esperto di social network.

Nella classifica degli accessi ai social media, dopo YouTube e Facebook in terza posizione c’è Instagram che continua a crescere, coinvolgendo nuovi utenti e raggiungendo 24,4 milioni di italiani. Un incremento del 61% rispetto al 2017. Segue LinkedIn con un’audience di circa 16,5 milioni di persone (+69% in un anno). La vera sorpresa è Pinterest che, sebbene non sia molto famosa e non se ne parli quasi mai, riesce a sviluppare un pubblico di 12,3 milioni di persone, facendo registrare la crescita maggiore: +142% in un anno.

Se YouTube è primo per accessi, Facebook detiene comunque il primato per utenti attivi (31 milioni) che sono sicuramente di più di quelli di YouTube, mai svelati. La piattaforma in blu è prima anche per tempo speso dagli italiani: oltre 14 ore al mese per utente (media annuale). Segue YouTube che viene usato in media per 5 ore e 20 minuti ogni mese, a poca distanza c’è Instagram che tiene incollati gli italiani allo schermo dello smartphone per circa 5 ore. La sorpresa è Tik Tok che, sebbene abbia un pubblico molto ristretto, arriva a circa 2 ore e mezza al mese.

Facebook è sempre stata una delle piattaforme più utilizzate e, sebbene gli ultimi problemi sulla sicurezza abbiano fatto perdere pubblico a livello globale al social, rimane comunque utilizzata da metà popolazione Italiana.
I giovani non usano quasi più il social ma preferiscono YouTube, Instagram e Tik Tok. Piattaforme che in comune hanno la possibilità di condividere soprattutto video.