Spesso, lavorare tanto non è sinonimo di produttività. Infatti, per essere produttivi, è anche necessario essere riposati. Anche solo qualche minuto in pausa pranzo potrebbe essere determinante, ad esempio. Per avallare la tesi, è sufficiente prestare attenzione alle statistiche: paesi come la Danimarca, in cui la media di ore di lavoro si attesta intorno alle 32 per settimana, registrano comunque salari molto alti e una qualità di vita tra le migliori in analisi. Vista quindi la crescente esigenza, arriva a Nichelino, a due passi da Torino, il primo Nap Bar italiano, dal brand PerDormire.

Nap Bar PerDormire Torino

Come funziona il Nap Bar di PerDormire

Il Nap Bar (“nap” in inglese significa proprio “pisolino”) è un nuovo concept nato in Giappone. In questi locali l’obiettivo è unicamente quello di rilassarsi. All’interno sarà possibile riposarsi su amache, poltrone o letti. Sarà possibile dormire oppure leggere, studiare, navigare su Internet grazie al Free Wifi e caricare i propri dispositivi. Tutto questo sarà possibile in cambio di pochi euro, con tariffe vantaggiose per i clienti abituali. Il primo in Italia è arrivato appunto a Torino, grazie al brand di vendita letti e materassi PerDormire.

Pian piano, soprattutto nelle città estere come Tokyo, Dubai, Londra, New York, Parigi, Bruxelles e Madrid, i gestori di questi locali hanno iniziato a proporre servizi più specifici e ricercati. In alcuni di questi sono infatti presenti alcune comodità in più, come poltrone massaggianti o saune.

Nap Bar PerDormire Torino
Siesta & Go, il Nap Bar di Madrid

Alcuni dati interessanti sui Nap Bar

L’idea del Nap Bar è sicuramente molto interessante, soprattutto per chi vuole avere un momento per staccare la spina dai propri ritmi martellanti. Secondo alcuni studi, un italiano su quattro ha come abitudine quella di riposare nel pomeriggio. Che sia a casa sul divano, o addirittura in ufficio, quella del pisolino è un’abitudine anche sana. Secondo uno studio di Harvard, 30 minuti di sonno a metà giornata aiutano ad abbassare i livelli di stress, risvegliando il metabolismo e la concentrazione.