ProntoPro Logo

Anni fa i professionisti, gli artigiani potevano farsi conoscere alla loro clientela e mettere i loro contatti sulle Pagine Gialle. Con l’avvento di internet sono nati diversi portali come ProntoPro, da due anni a questa parte è stato usato come bacheca per chi vuole offrire prestazioni professionali. Oggi la startup creata da Marco Ogliengo e Silvia Wang ha un’applicazione che mira a digitalizzare i servizi in Italia.

ProntoPro
Un esempio dell’uso dell’app di ProntoPro

Gestire il proprio lavoro anche fuori dall’ufficio

Grazie all’app di ProntoPro, i professionisti potranno replicare ai loro clienti in maniera istantanea. È un nuovo modo di dare spazio agli operatori dell’eccellenza made in Italy, questo rappresenta una parte piuttosto rilevante dell’economia italiana. L’applicazione è già disponibile gratuitamente sia per i dispositivi iOS che Android, gli utenti potranno trovare i servizi richiesti in 430 diverse categorie, che spaziano dalla manutenzione della propria casa all’organizzazione di eventi. L’app è stata rilasciata proprio per semplificare la vita dei professionisti e velocizzare le risposte alle richieste di lavoro che arrivano in qualsiasi momento.

ProntoPro 2 image
Ulteriore Schermata dell’app di ProntoPro

Digitalizzare i propri servizi

Dal proprio smartphone sarà possibile controllare le richieste, che saranno indicate tramite una notifica push, e rispondere ad esse. Grazie a questo metodo si avrà un contatto diretto con la clientela, che sarà più curata nelle sue esigenze più particolari. La gestione di un business da app rende il tutto più veloce e agevole. L’applicazione di ProntoPro ci permette di ricevere gratuitamente le richieste di lavoro della propria zona, di avere una pagina web gratuita visibile sui motori di ricerca e di scegliere a quali clienti rispondere. ProntoPro.it limiterà la concorrenza consentendo ad un massimo di cinque professionisti o aziende di rispondere a ciascuna richiesta di lavoro.

Una startup in crescita sempre maggiore

Il lancio dell’app sta a significare un passo successivo allo sviluppo della startup che ha fatto crescere l’attività, portando i suoi due fondatori, a stabilirsi nel nostro paese e a far scalare la propria impresa in Italia. L’ultimo investimento è arrivato nel 2016 da parte di Immobiliare.it che ha registrato un aumento di capitale di 3 milioni di euro. Questo è un segno che il mercato crede in questa nuova attività. Inoltre il sito di PuntoPro ha superato il milione di visitatori, 150mila iscritti e può contare su un squadra di 80 persone che lavorano a tempo pieno alla crescita della piattaforma.