Qurami

Qurami è una delle ultime startup ad uscire dall'incubatrice TIM #Wcap, proprio quest'ultima ha appena concluso l'accordo con TIM per provarla nei suoi negozi. Il via a Milano, dove il primo concept store sarà quello di via della Moscova. Qurami, è un'app che permette ai clienti di evitare lunghe attese, fornendo un numero elettronico preso direttamente dal nostro numero telefonico. Inoltre l'app ci fornirà informazioni riguardanti il numero di persone prima di noi e il tempo stimato prima del nostro turno.

La selezione alla Call for Partners

Qurami è stata scelta alla Call for Partners di TIM #Wcap, una delle iniziative dedicate alla ricerca di prodotti e servizi in uno stato di sviluppo avanzato o già presenti sul mercato. Roberto Macina, CEO e Founder di Qurami durante una lunga attesa nella segreteria studenti della sua università, decide di ideare un'app che facesse la fila al posto suo. Così questo stimolo lo porta a pensare e ideare questo tipo di applicazione

Qurami
Qurami e la sua interfaccia

L'intervista a Roberto Macina

Come possiamo descrivere l'applicazione?

"Qurami, è un'app per cellulari, la quale permetterebbe ai clienti di mettersi in fila in tutte le attività convenzionate. Tutto ciò avviene prendendo il "numeretto" virtuale dall'app che ci comunica quanta gente prima del nostro turno e fornendoci un orario approssimativo su quando toccherà a noi. Ad oggi abbiamo già raggiunto più di 500 strutture in Italia, tra cui molte strutture ospedaliere come il Gemelli di Roma, Pubbliche amministrazioni e grosse aziende come TIM, ENEL e Trenitalia".

Come è nata l'idea di questa startup?

"L'idea di Qurami, nasce da un'esigenza personale, durante una delle lunghe code nella segreteria dell'università. Volevo trovare una soluzione smart per risolvere questi problemi, così ho deciso di iscrivermi alla Startup Weekend. Da lì è arrivato il successo, ho conosciuto i miei collaboratori con cui ho deciso di aprire l'azienda. Crescendo sempre più e oggi conto un team di 14 persone, pronto a raggiungere nuovi risultati."

Come vi vedete tra 5 anni?

"La cosa che ci ha insegnato quest'avventura è di pianificare la giornata, vedo il prossimo passo che compieremo, il prossimo cliente, la prossima novità che lanceremo. Tra 5 anni spero di vedere tantissime strutture con la convenzione di Qurami, così da evitare le lunghe e interminabili code."

Quali vantaggi avete ottenuto con la partnership con il gruppo TIM?

"La partnership con TIM è molto importante per noi, per trovare nuovi clienti e nuove aziende con cui associarci. Abbiamo già iniziata a collaborare con molti negozi, speriamo che altri si uniscano a noi."

Ritenete importante che le aziende si aprano alle startup?

"Le startup sono un ulteriore passo tecnologico per le aziende, infatti quest'innovazione può far fronte a una qualità molto alta, a prezzi contenuti."