AMD ha finalmente annunciato la nuova linea di CPU chiamata Ryzen. Questi nuovi processori sono attesi da tantissimo tempo, poiché le ultime serie di CPU AMD hanno ampiamente deluso. Il mercato nell'ultimo tempo ha infatti visto una predominanza Intel per quanto riguarda processori desktop e non.

Battagliare con Intel non è facile e AMD tenta di farlo proponendo CPU a 8-core, 16-thread alla metà del prezzo delle attuali controparti Intel. Leggendo l'ennesima proposta di CPU a 8-core qualcuno potrebbe storcere il naso; tuttavia questa volta si tratta di core reali, non come è stato con Bulldozer, l'ultima serie prodotta dalla casa.

Intel d'altra propone solamente un processore con 8-core e 16-thread ed esso è l'i7 6900K; una CPU dal costo che si aggira attorno ai 1000 €. AMD intende competere anche con quest'ultima, proponendo processori con caratteristiche simili alla metà del prezzo.

Ryzen, che cos'è?

In un articolo precedente abbiamo già introdotto Ryzen, ma ad oggi sono stati scoperti nuovi dettagli. La nuova architettura è basata su un processo produttivo a 14 nm e presenta un'architettura della CPU completamente rivisitata da AMD.

Ryzen sarà divisa in tre grandi fasce: Ryzen 3, Ryzen 5, Ryzen 7. Rispettivamente esse puntano alla fascia bassa, alla fascia media e media-alta e alla fascia enthusiast. La nomenclatura ricorda molto quella usata da Intel per i suoi Core i3, Core i5, Core i7.

AMD ha di recente annunciato tutti i dettagli della fascia Ryzen 7, che comprende ben tre CPU. I dettagli per le fasce Ryzen 3 e 5 saranno invece presentate nei prossimi mesi di quest'anno.

Nome CPU Core/Thread Base/Turbo frequency TDP Price
Ryzen 7 1800X 8/16 3,6/4,0 GHz 95W 499 $
Ryzen 7 1700X 8/16 3,4/3,8 GHz 95W 399 $
Ryzen 7 1700 8/16 3,0/3,7 GHz 65W 329 $

 

Per come stanno le cose al momento, la 1800X dovrebbe rivaleggiare con l'Intel Core i7 6900K, la 1700X con l'i7 6800K mentre la 1700 con l'i7 7700K. Ognuna delle CPU Ryzen permette di fare overclock, supportano 24 linee PCIe e il dual-channel per le memorie DDR4.

Ryzen 1800X

Questa è la CPU di fascia più alta di tutta la linea Ryzen. Essa costerà attorno ai 499 $, metà del prezzo del Core i7 6900K di Intel, diretta rivale della 1800X. Il Core i7 6900K ha una velocità di clock che va dai 3,2 ai 3,7 GHz e un TDP di 140 W. Mentre la 1800X ha un clock che va dai 3,6 ai 4,0 GHz e un TDP di 95 W.

I numeri come si può vedere sono a favore di AMD, ma questa volta a favore sono anche i benchmark. Alcuni giornalisti hanno verificato che la 1800X è più veloce del 9 % in multi-thread rispetto al Core i7 6900K ed offre praticamente le stesse prestazione in single-thread.

Ryzen 1700X

Questa CPU ha un prezzo stimato attorno ai 399 $ ed è la diretta concorrente del Core i7 6800K di Intel che ha un prezzo di 430 $. Il 6800K è un 6-core, 12-thread con un clock che va dai 3,4 GHz ai 3,6 GHz con un TDP di 140 W.

La nuovissima 1700X testata in Chinebench R15 risulta essere il 39 % più veloce del Core i7 6800K e addirittura il 4 % più veloce del Core i7 6900K. Numeri alla mano questa nuova CPU sembra poter essere quella che Intel dovrà temere di più.

Ryzen 1700

Nella fascia enthusiast questa è la CPU che consuma meno; infatti la 1070 ha un TDP di soli 65 W. La 1700 è la diretta rivale del Core i7 7700K che ha un prezzo di 340 $. Il Core i7 7700K è un 4-core, 8-thread con un TDP di 91 W con un clock che va dai 4,2 ai 4,5 GHz. Questa volte i numeri sono a favore di Intel.

AMD ha comparato le prestazione in gaming della Ryzen 1700 con il Core i7 6800K e la CPU di casa AMD è risultata essere leggermente migliore. Tuttavia se la Ryzen 1700 fosse stata comparata con il Core i7 7700K quest'ultimo avrebbe probabilmente vinto, grazie al clock superiore.

Il paragone col Core i7 7700K è stato realizzato sulle performance di streaming. AMD ha mostrato una demo in cui DOTA 2 veniva streammato da due PC, un col Core i7 7700K e uno con la Ryzen 1700 e il PC con quest'ultima CPU produceva una stream molto più fluida.

Ryzen descrizione CPU

Ryzen, il vero ritorno di AMD?

AMD è sempre in competizione; sul lato GPU deve competere con Nvidia mentre sul lato CPU è in competizione con Intel. Nel campo CPU Intel ha ormai un monopolio e AMD con Ryzen tenterà di togliere una fetta di mercato a quest'ultima.

Le nuove CPU hanno un prezzo competitivo proprio per rivaleggiare Intel, ma questa volta oltre ad un prezzo molto più conveniente sembrano anche essere competitive. Ora non ci resta che aspettare e provare con mano se i numeri mostrati da AMD saranno confermati.