ISOCELL

Samsung Electronics annuncia l'arrivo di due nuovi sensori CMOS per smartphone della sua gamma ISOCELL. I nuovi modelli sono ISOCELL GM1 e GD1 ed hanno rispettivamente 48 e 32 Megapixel.

In passato si è già parlato di un sensore per smartphone con una risoluzione del genere prodotto dall'azienda concorrente Sony, il modello Exmor RS IMX568, avente caratteristiche molto simili al nuovo sensore della casa sudcoreana.

Samsung ISOCELL GM1 e GD1: risoluzioni da record e tecnologia Tetracell

La motivazione che ha spinto gli ingegneri Samsung a sviluppare questi due nuovi sensori, è data dall'esigenza di avere smartphone sempre più sottili e di conseguenza anche i sensori stessi dovrebbero esserlo.

Però arrivano i primi problemi: non è possibile sviluppare sensori per smartphone con pixel molto grandi ma allo stesso tempo molto sottili.

ISOCELL GM1 e GD1 tentano di risolvere il problema adottando due soluzioni: risoluzione molto elevata e pixel binning.

Infatti entrambi hanno una grandezza fisica di 1/2" ma i loro pixel sono grandi all'incirca 0,8 micron, il che permette di garantire appunto un design molto sottile ma purtroppo non garantisce i migliori risultati quando la luce scarseggia.

Per questo motivo Samsung ha implementato la sua tecnologia proprietaria di pixel binning Tetracell, che non fa altro che unire 4 pixel in uno per crearne uno più grosso "virtualmente" (da 0,8 micron a 1,6 micron); Andando a compensare la grandezza irrisoria dei suddetti ma permettendo di soddisfare le attuali esigenze di mercato.

Non manca ovviamente un giroscopio per l'EIS integrato, il supporto all'HDR e al PDAF, mentre la produzione di massa dovrebbe iniziare verso fine anno.