Exynos 9820

Samsung ha reso ufficiale l’arrivo del nuovo SoC Exynos 9820. Successore dell’attuale Exynos 9810, porta con sé diverse novità, tra cui una NPU (Neural Processing Unit) dedicata e un nuovo modem LTE Cat. 20.

Samsung Exynos 9820: più potente e avanzato che mai

Sembra siano stati fatti grossi passi avanti anche lato CPU, con l’adozione di una nuova configurazione octa-core a tre cluster suddivisa in: 2x core Mongoose, 2x Cortex-A75 e infine 4x Cortex-A55. Il tutto prodotto su una nuova litografia a 8 nm FinFET in sostituzione della precedente a 10 nm FinFET.

Nuova è anche la GPU, una Mali-G76MP12 che garantirà fino al 40% di prestazioni in più, e la nuova NPU dedicata, che permetterà di svolgere processi AI sette volte più velocemente.

L’altro punto saliente del SoC Exynos 9820 riguarda il modem LTE, che ora arriva alla categoria 20 garantendo una sorprendente velocità massima di 2 Gbps in download e 316 Mbps in upload, un primato in attesa dei primi smartphone con supporto alla nuova rete 5G.

Exynos 9820 cpu

Altri cambiamenti riguardano il nuovo ISP, che ora permette di registrare video slow motion fino alla risoluzione 2160p a 150 FPS e addirittura fino alla mastodontica risoluzione di 4320p a 30 FPS, permettendo la registrazione e riproduzione di video in qualità UHD 8K.

La produzione del nuovo Exynos 9820 partirà verso fine anno e dovrebbe debuttare sui nuovi Samsung Galaxy S10 in uscita verso il primo quadrimestre del 2019.