Samsung è un'azienda leader nel settore tecnologico, dalla produzione di chip alla realizzazione di smartphone. Ma l'azienda coreana sempre non volersi accontentare e ha infatti deciso di voler entrare nel settore automobilistico.

Molte azienda nell'ultimo periodo hanno investito nella tecnologia applicata agli autoveicoli, Tesla è l'esempio lampante di quanto la tecnologia può far bene al settore automobilistico.

Samsung allora non vuole essere da meno. In questo periodo è stato avviato il Samsung Automotive Innovation, fondo che ammonta ad un pari di ben 300 milioni di dollari sulla quali la stessa azienda si è così espressa:

"Serviranno a sostenere startup impegnate nello sviluppo di sistemi per l'auto connessa e sulle tecnologie autonome, tra cui sensori smart, machine vision, intelligenza artificiale, soluzioni di connettività, per la sicurezza e la privacy."

Inoltre Samsung ha anche effettuato un investimento di 90 milioni di dollari in TTTech, azienda austriaca specializzata in piattaforme e software di sicurezza applicate alle automobili.

Samsung driverless car

Samsung, tante investimenti e collaborazioni nel settore automobilistico

Samsung è solita fare le cose per bene, a parte piccoli parentesi. L'azienda ha infatti acquistato per otto milioni di dollari Harman, azienda leader nella tecnologia di veicoli connessi e soluzioni IoT.

Le due società hanno infatti avviato Autonomous/Adas Strategic Business Unit, una divisione che avrà come obbiettivo principale quello di sviluppare tecnologie per veicoli connessi.

Young Sohn, Presidente e Chief Stategy Officer di Samsung Electronics, si è così espresso sulle strategie dell'azienda e sul futuro del settore automobilistico:

"Durante questo periodo di straordinaria trasformazione nell'industria automobilistica, siamo entusiasti di svolgere un ruolo di leadership nel sostegno e nella progettazione del futuro dei veicoli più intelligenti e connessi. Vogliamo rendere l'esperienza pilota e passeggeri più sicura, conveniente e piacevole."

L'azienda coreana non è nuova del settore automobilistico. Da tempo aveva già sondato il terreno e investito in varie aziende e startup impegnate nello sviluppo di tecnologie applicate alla guida automatica o assistita.

Samsung ha ottenuto il permesso di eseguire dei test con le proprie self driving car, tali test saranno effettuati in California in data ancora da destinarsi.