Scloby

Nel sempre più crescente settore delle startup italiane è recentemente avvenuto un altro evento propositivo e che fa sperare, ulteriormente, bene all’interno del nostro panorama nazionale. La startup Scloby, proprio qualche giorno fa ha raggiunto, in sole 48 ore, più di 162.000 euro su Mamacrowd, nota piattaforma online di equity crowdfunding.

Un commesso multitasking

La startup ha destato scalpore per via del suo servizio innovativo, che dà la possibilità, a qualsiasi tipologia di commerciante, di accedere a praticamente tutte le funzioni di gestione e modalità di pagamento tramite tablet, e non solo.

Proprio dal punto di vista della comodità, Scloby funziona su tante tipologie di dispositivo, anche smartphone e PC per esempio, inoltre permette la collaborazione tra più utenti per quanto riguarda la gestione vendite e da accesso ad analisi dati e servizi cloud.

Qui trovate il link alla campagna di raccolta fondi su Mamacrowd.

Scloby

Un successo ottenuto in soli 3 anni

La startup è nata abbastanza recentemente, nel 2013 per essere precisi, ed in così poco tempo ha registrato oltre 6 milioni emissioni di scontrini  dai propri punti vendita e gestisce circa 600mila clienti finali.

D’altronde, come ha ammesso lo stesso Francesco Medda, CEO di Scloby, la loro idea può risultare un amplificatore di valore degli investimenti, sempre più floridi, all’interno del campo del commercio al dettaglio, un business da miliardi di euro.

Qui il link al sito ufficiale dedicato a Scloby.

Scloby

L’azienda ha a cuore i suoi clienti, senza dimenticare le dinamiche di mercato ed ha deciso che investirà i suoi fondi soprattutto in R&S e lettura, ed utilizzo, dei big data.