Oramai è noto a tutti che i fast food siano una delle tipologie di locali più frequentate per mangiare e riunirsi insieme ai propri amici. Uno dei più grandi e più amati, tra i tanti colossi che già è scontato citare, è Shake Shack, nota catena nata 13 anni fa circa nei pressi di Madison Square Park.

Questo ha recentemente deciso di aprire un punto vendita completamente automatizzato a New York e non necessiterà di alcun dipendente, in quanto sarà una sorta di chiosco che accetterà solamente pagamenti di tipologia elettronica.

Ripartire da dove tutto è nato

In realtà l'iniziativa del noto brand non risulta essere una vera e propria nuova apertura, bensì la messa a nuovo di una delle sue infrastrutture, quella nella zona di Astor Place, proprio a New York.

Shake Shack

Gli utenti potranno effettuare gli acquisti tramite appositi touchscreen ed in seguito ricevere un messaggio sui propri smartphone nel momento in cui i loro ordini saranno pronti. Un metodo che quindi andrà a sostituire i classici dispositivi dotati di "allarme" e che non permettevano una libera mobilità nella zona circostante a tutti gli utenti.

Inoltre, gli unici dipendenti presenti saranno i cuochi, che prepareranno menù tradizionali e alcuni per i propri amici a quattro zampe, e gli Hospitality Champs, addetti che aiuteranno le persone nelle nuove procedure d'ordine.

Rilancio in concomitanza

La nuova moderna esperienza che investirà Shake Shack è stata ideata dal noto ristoratore Danny Meyer ed è nata soprattutto partendo dalla base dei risultati ottenuti con l'app ufficiale della catena di ristorazione, disponibile sia per Android che per iOS.

Shake Shack

Inoltre, non a caso è stata scelta proprio la località newyorkese di Astor Place per avviare questo processo di rinnovamento dell'azienda, in quanto il quartiere è attualmente in fase di rilancio e ristrutturazione completa.

Segnaliamo inoltre la volontà di Shake Shack di garantire un servizio di consegna e packaging completamente rinnovato ed ancora più efficiente rispetto al passato.

Qui di seguito il link al sito ufficiale di Shake Shack.