Se siete amanti di Android e volete utilizzarlo veramente ovunque questa è la guida che fa al caso vostro. Vi andremo ad illustrate due metodi, non troppo complicati, per giocare con tutte le applicazioni per smartphone comodamente seduti davanti al vostro PC. Il primo di essi è l'emulazione, possibile grazie ad un software gratuito, il quale ci permette di giocare, registrare e addirittura streammare le nostre partite su Twitch. Il secondo metodo, decisamente più complicato, ci permette di installare Android direttamente sul nostro PC come un qualsiasi sistema operativo. Per maggiori informazioni e la guida completa vi invitiamo a visitare l'articolo sul nostro sito.
Alcuni utenti, iscritti al sistema di testing di Microsoft, hanno notato nella build di Windows 10, che hanno provato in anteprima, un file chiamato "gamemode.dll". Questo, sembrerebbe dedicato all'attivazione di una modalità gaming. In questa modalità, il PC riduce automaticamente i consumi delle altre applicazioni e funzioni, concentrandosi solo sul videogioco, incrementando così le prestazioni in game.
Sono molti gli ambienti grafici disponibili per linux ma quali sono i migliori? Gnome 3 offre un bell impatto visivo ma gli mancano molte funzioni base(come ridurre le finestre) perchè è stato creato secondo una nuova filosofia. KDE è il migliore secondo l'aspetto grafico e anche secondo i servizi forniti, questo ad un costo però, è necessario un pc potente per farlo girare. XFCE è un ambiente grafico leggero ma con molte funzionalità, questo lo rende ideale per pc di poca potenza. Cinnamon è un compromesso fra la tecnologia di Gnome 3 e l'aspetto di Gnome 2. Mate è la continuazione del progetto "Gnome 2", infatti dopo l'uscita di Gnome 3 molti utenti si sono lamentati delle poche funzioni dell'ambiente.
Zuckerberg ha presentato il suo personalissimo progetto di intelligenza artificiale che gestisce la sua casa. Si chiama Jarvis, come il maggiordono di Tony Stark, e nei video viene messo in mostra tutto il suo potenziale. L'articolo pubblicato sulla sua pagina Facebook mostra dettagliatamente le fasi di progettazione e il suo funzionamento in modo dettagliato. Per adesso si limita a gestire semplici impianti come luci, musica ed elettrodomestici, task facili da gestire, ma che comunque hanno dato a Mark non pochi grattacapi per quanto riguarda il collegamento a Jarvis.
Proprio in questi ultimi giorni, Microsoft e Qualcomm hanno annunciato una nuova partnership, che vedrà l'arrivo di Windows 10 sui dispositivi basati sull'architettura ARM. Tra i primi dispositivi che potranno beneficiare di questa novità figurano tutti gli smartphone dotati dei nuovissimi System on a Chip targati Qualcomm. Questa rivoluzione potrebbe permette all'azienda di Redmond di rivedere le proprie strategie in ambito mobile.
La società Hewlett Packard Enterprise ha deciso di cedere a SUSE le sue tecnologie per quanto riguarda OpenStack e Cloud Foundry. HPE ha scelto di cedere le sue tecnologie OpenStack e Cloud Foundry a SUSE, tutto questo tramite un accordo OEM. Attraverso questo investimento tecnologico si prevede che SUSE svilupperà un nuovo sistema operativo migliorato che implementerà queste funzionalità.
Fedora annuncia il rilascio di Fedora 25 con Wayland, il nuovo display server. Tuttavia il progetto è ancora in via si sviluppo e per questo motivo, tante novità sono ancora in attesa.
Nougat, prossima versione di Android annunciata all'inizio del 2016, sta per essere rilasciato in versione beta su alcuni selezionati dispositivi. Honor 8, Moto Z e Moto Z Force stanno infatti per ricevere un aggiornamento che permetterà, agli utenti che decideranno di installarlo, di provare in anteprima e fornire il proprio parere sulla prossima versione di Android. Le registrazioni per poter provare in anteprima Nougat sono già aperte sul sito ufficiale di Honor. Il programma beta verrà attuato a partire dal 6 dicembre 2016.
Un bug del kernel di Linux vecchio di 9 anni è stato recentemente reso pubblico, il ricercatore che l'ha trovato, Phil Oester, dice che l'attacco è facile da eseguire, non fallisce mai ed è stato utilizzato dagli hacker già da qualche anno. L'hack in sè permette di bypassare le restrizioni,...
LTSP, acronimo di Linux Terminal Server Project è un progetto nato per creare reti locali con molte macchine ad un costo trattenuto. L'architettura si basa sul modello client-server su protocollo TCP/IP. I client sono dei terminali stupidi che non fanno altro che eseguire il boot del sistema da rete. I...