Sono diversi anni che il mercato della fotografia riserva ottime sorprese e le mirrorless sono state un grande passo avanti. Un misto tra la qualità di una reflex e le dimensioni di una compatta porta molti utenti a scegliere queste nuove macchine fotografiche; che siano fotografi alle prime armi o coloro che fanno della fotografia il loro lavoro. Le foto però, non sono le uniche cose in cui se la cavano questi piccoli gioielli. Molti filmmaker le scelgono perché, nonostante l'ingombro ridottissimo, sono capaci di registrare video ad altissima qualità.

Il prezzo delle mirrorless oscilla tra poche centinaia di euro, fino ad arrivare a diverse migliaia. Il prodotto di oggi appartiene alle fasce più alte, stiamo parlando della nuovissima Sony a6300. Questo nuovo modello monta un sensore CMOS Exmor APS-C da 24,2 megapixel e, cosa più importante, vanta un tempo di messa a fuoco di soli 0,05 secondi, che la rende a tutti gli effetti, la più veloce del mondo. 425 sono i punti di fuoco e può scattare foto a 11 fps, 8 se si utilizza il Live View.

Oltre alla fotografia, però, la Sony a6300 è anche ottima per produrre video, permettendo di raggiungere bitrate fino a 100 Mbps per i video in 4K a 30 fps, 120 fps per quelli in 1080p e slow motion, con l'aggiunta del profilo di correzione gamma S-Log. Il processore della nuova Sony è il BIONZ X e la sensibilità della camera va da 100 a 51200 ISO. Vi sono un mirino elettronico e un comodo display LCD da 3" orientabile.

Non mancano connettività Wi-Fi e l'NFC che si configura in automatico con l'applicazione PlayMemories Mobile, presente sia su Android che su iOS. Troveremo una porta micro-HDMI, la porta USB 2.0 e l'ingresso microfono (su jack da 3,5 mm) compatibile con XLR (tramite adattatore).

Il nuovo modello Sony a6300 verrà rilasciato a Marzo al costo di 1250 Euro. Sony ha presentato inoltre diversi obbiettivi: un 24-70 f/2.8, un 85mm f/1.4 e un 70-200 f/2.8. Sarà disponibile in bundle con l'obiettivo SLP1650 per un totale di 1400 Euro e con il SEL1670Z a 2.250 Euro.