RX0 II

Sony ha presentato la sua nuova "action cam" RX0 II. Diretto successore della precedente RX0, che è stata tra le fotocamere più particolari ad arrivare sul mercato. Particolare per via delle sue capacità fotografiche in un corpo da action cam.

Sony RX0 II: più costosa di qualsiasi altra action cam

A primo impatto la RX0 II mantiene lo stesso design del precedente modello, che ricorda una piccola action cam considerata anche la sua grande resistenza agli urti, schizzi d'acqua, polvere e anche impermeabile fino a 10 metri di profondità.

Al suo interno troviamo un sensore stacked Exmor RS da 15,3 megapixel con grandezza di 1", affiancato da un processore BIONZ X che permette di non avere rolling shutter, un velocissimo tempo di scatto, registrazione video UHD e raffica di 16 fps. Non manca ovviamente la possibilità di registrare video in slow motion ([email protected] FPS) e la stabilizzazione elettronica SteadyShot.

RX0 II viste

L'obbiettivo interno è prodotto da Carl Zeiss e nel dettaglio si tratta di un obbiettivo Tessar T* con 4 elementi in 3 gruppi aventi una lunghezza focale di 24 mm e diaframma di ƒ/4. Una delle novità introdotte riguarda il display orientabile di 180° e un più avanzato sistema AF per il tracciamento degli occhi.

Può essere controllata via wireless tramite un'app, che rende possibile collegare fino a 5 fotocamere, mentre con un hub wireless dedicato sarà possibile controllarne anche ben 50. Il prezzo della nuova fotocamera è di 700 € e sarà disponibile all'acquisto a partire da Aprile 2019.