SpaceX Dragon

La capsula Dragon di SpaceX è tornata dalla Stazione Spaziale Internazionale come previsto, dopo aver trascorso circa un mese ormeggiato nella struttura orbitale. Questa navicella Dragon era stata precedentemente portata in missione di rifornimento ISS, il che significa che il viaggio è stato compiuto con successo due volte durante la sua vita.

Dragon è partita dalla stazione spaziale circa otto ore fa, ed ha concluso il suo viaggio poche ore più tardi, lanciandosi con il paracadute sulla terra.

Questa capsula è stata originariamente lanciata il 15 dicembre, trasportando circa 4.800 libbre di materiali di consumo per la stazione, inclusi materiali di sperimentazione scientifica e materiali di missione per gli astronauti a bordo della struttura scientifica.

Nel viaggio di ritorno, la capsula è stata caricata di forniture, compresi i risultati sperimentali che saranno analizzati dagli scienziati sul campo.

Per SpaceX il tutto è molto significativo perché è l’ennesima missione di successo del suo programma di veicoli spaziali riutilizzabili. Dragon è stata utilizzata in una precedente missione di rifornimento, come menzionato sopra, e nella sua missione più recente è anche volato su un booster Falcon 9 anch’esso riutilizzato.