La startup fintech eKuota ottiene nuovi investimenti

eKuota fintech startup

La startup fintech eKuota ha ricevuto un nuovo investimento del valore di 700000 euro. Questo è stato possibile a seguito dell'ammissione dell'azienda al programma Smart&Start di Invitalia promosso dal Ministero dell'Economia. Un progetto pubblico che offre un reale supporto alle imprese, finanziato dalla legge di bilancio 2017 con 95 milioni di euro da parte del Ministero dello Sviluppo Economico.

«Grazie al finanziamento di Invitalia, abbiamo ora la possibilità di rivolgerci anche ad aziende straniere e di crescere sul mercato estero. In prospettiva, guardiamo con interesse a nuove collaborazioni con altre fintech e a partner complementari, per fornire servizi integrati».

Laura Oliva, co-founder e CEO

La startup eKuota

Fondata da un team eterogeneo, formato da esperti nei settori finanziario e tecnologico, eKuota è la startup che offre servizi online che ottimizzano le performance finanziarie delle aziende: proiezioni di scenari futuri; stime di prezzo; calcolatori per la valutazione delle coperture finanziarie e la misurazione dei rischi.

Digitalizzazione copertina

Per accrescere la competitività delle imprese sui mercati internazionali, eKuota fornisce ai manager le migliori tecnologie fintech che in precedenza erano alla portata solo dei grandi operatori finanziari e industriali.

«Con gli strumenti proprietari creati da eKuota, le aziende possono ora esportare e acquistare dall'estero, proteggendosi dalle fluttuazioni dei cambi e delle commodities. Con i nostri servizi, ora hanno la capacità di gestire al meglio gli acquisti per esempio dei metalli (rame, alluminio, nickel, stagno, ecc). In particolare ci rivolgiamo alle imprese esportatrici o importatrici, da paesi al di fuori dell'Eurozona, oppure alle aziende manifatturiere che comprano materie quotate in borsa, ma anche a quelle del food che acquistano prodotti agricoli quotati sui mercati internazionali, come per esempio il caffè. I nostri servizi consentono di individuare scenari futuri e di prendere decisioni efficaci con risultati tangibili».

Laura Oliva, co-founder e CEO

La startup è incubata presso Speed MI Up, l'incubatore nato da una partnership tra l'Università Bocconi, il Comune di Milano e la Camera di Commercio.