talent garden campus

Apre i battenti a settembre il nuovo Campus Talent Garden di Roma Ostiense. Nella giornata di ieri, martedì 11 giugno 2019, si è tenuta una prima presentazione delle attività di Talent Garden Innovation School, ente ora attivo anche a Roma grazie agli sforzi congiunti dello staff, capitanato dal CEO e co-founder Davide Gattoli, dell'Università degli Studi di Roma Tre, di Acea e FabLab Roma. Con i suoi 5.000 metri quadri, quello che si prospetta essere il campus più grande d'Italia offrirà ben 300 postazioni di lavoro e, grazie alla partecipazione della Innovation School, promette la formazione di 1.000 persone in soli due anni.

Roma è una città dalle grandi potenzialità e abbiamo deciso di scommetterci perché crediamo che possa diventare la capitale digitale, oltre che capitale nazionale. E per farlo pensiamo sia necessario partire dalla formazione, elemento chiave per il successo. Per questo motivo abbiamo deciso di portare a Roma, proprio all'interno di questo nuovo campus, la nostra Innovation School, per offrire la possibilità a giovani, studenti e professionisti di accedere ad una formazione di valore, in grado di fornire le skill relative al mondo digitale richieste dal mercato del lavoro e ad oggi mancanti.

Queste le parole del CEO e Co-founder di Talent Garden, Davide Gattoli. L'offerta formativa prevede la copertura di diverse abilità legate a doppio filo al mondo del design e del marketing, tanto nella sua declinazione classica quanto nella sua componente più moderna. Il programma di studi è attentamente confezionato a seconda di esigenze e competenze pregresse sia per gli studenti e i master full time (prevedendo un certo grado di focalizzazione intorno al Digital Marketing e al mondo della User Experience) che per i professionisti (con un'offerta formativa legata al mondo dell'UX e dell'UI Design).

Il nuovo Campus di Roma Ostiense secondo i partner

L'intero progetto rappresenta un'importante occasione per rafforzare il rapporto di Talent Garden con il tessuto istituzionale, le principali imprese e le realtà innovative della Capitale, il tutto attraverso importanti accordi di partnership siglati con l'Università degli Studi di Roma Tre, Acea e FabLab Roma.

In particolare, l'accordo siglato con il polo universitario di Roma Tre prevede una collaborazione per gli studenti dell'Università, che potranno prendere parte ad eventi formativi organizzati in collaborazione con i ricercatori del medesimo polo e gli esperti di Talent Garden Innovation School, spazi dedicati agli studenti all'interno del campus e molto altro.

Acea, già partner di Talent Garden a Roma, si impegnerà in una collaborazione più attiva in merito a progetti di digital transformation e corporate innovation. La collaborazione rappresenta, per l'azienda, la possibilità di mettersi in gioco e aprirsi, più di quanto abbia già fatto finora, al mondo dell'innovazione. La partnership con FabLab Roma, una delle prime e più grandi reti regionali, riguarderà principalmente lo sviluppo dell'omonima area all'interno del Campus. L'intero intreccio di accordi rappresenta un importante investimento sull'ecosistema digitale romano che, una volta collegato con quello europeo, renderà la Capitale decisamente più appetibile nei confronti di diverse realtà internazionali.