Uber

Uber e Lyft hanno ufficialmente inserito i loro nomi nella competizione degli scooter elettrici. Uber e Lyft sono tra le 11 società che hanno presentato domanda per operare un servizio di condivisione di scooter elettrici entro i confini della città di San Francisco. La città, tuttavia, offrirà solo fino a cinque società il permesso di operare nell’ambito di un programma di test di un anno.

Uber ha confermato di aver richiesto un permesso tramite JUMP, la startup di bike-share che ha acquisito per circa $ 200 milioni ad aprile. Una volta che Uber sarà autorizzato a utilizzare gli scooter elettrici, il piano è di integrarli nell’app Uber e continuare a dare corpo alla visione del CEO Dara Khosrowshahi per una piattaforma di trasporto multimodale a tutti gli effetti.

Ecco l’elenco completo delle aziende che hanno fatto richiesta, tramite SF Chronicle:

  • Bird
  • CycleHop
  • JUMP
  • Lime
  • Lyft
  • ofo
  • Razor
  • Ridecell
  • Scoot
  • Spin
  • USSCooter

Il processo di autorizzazione di San Francisco è risultato del fatto che Bird, Lime e Spin hanno distribuito i loro scooter elettrici senza permesso a marzo. Come parte di una nuova legge sulla città, entrata in vigore il 4 giugno, le società di scooter non potranno gestire i loro servizi a San Francisco senza un permesso.