I creatori di Unity, il più popolare motore grafico per i videogiochi del mondo, hanno di recente lanciato sul mercato un set di strumenti per il machine learning atti a sedimentare il terreno di sviluppo per una reale intelligenza artificiale nei videogiochi (così definita per non ricomprendere comportamenti già "scriptati" da parte della IA di un gioco).

Di solito, kit di questo tipo includono sistemi di aiuto nel rendering e semplici strumenti di training per i network neurali, ma la release iniziale inviata agli sviluppatori ha promesso di rivoluzionare i videogiochi, fornendo strumenti supportati dal perfetto ambiente per allenare veri e propri cervelli robot.

Unity AI Engine
Il futuro dell'intelligenza artificiale sarà in parte sviluppato grazie ad Unity

L'applicazione (di questo si tratta) per i nuovi agenti va oltre il semplice creare migliori sparatutto in prima persona o giochi di ruolo: Unity punta a trasformare un processo lungo settimane in uno di un paio di ore. Oltre a rendere la vita più facile agli sviluppatori, il nuovo kit fornisce un nutrito gruppo di strumenti per i ricercatori.

L'obiettivo è quello di rendere il processo di formazione dell'IA più veloce, in tutti i campi

Invece di essere destinati all'apprendimento di auto senza guidatore, o di robot di fabbrica, gli strumenti sono pensati per permettere agli sviluppatori dell'intelligenza artificiale di usare gli ambienti costruiti in formato Unity per addestrare la suddetta intelligenza. Questo dona l'abilità di creare campi di addestramento che prendono come punto di forza la straordinaria fisica già offerta da Unity.

Il VP di Unity nel settore del machine learning, Danny Lange, raffigura un futuro per i giocatori in cui l'insieme di questi elementi si fonderà in collaborazione, così da creare giochi che siano in grado di trattenerci imparando da noi stessi. Ha difatti rilasciato la seguente dichiarazione: "da una parte l'IA e lo sviluppo nel machine learning hanno permesso agli sviluppatori di Unity di creare giochi meravigliosi, ma al tempo stesso questo rende Unity in grado di sviluppare grandiosi ambienti di addestramento per l'IA".

Le prospettive future sono decisamente interessanti: sarà possibile avere davvero una sfida personalizzata e su misura? Sembra che, con lo sviluppo nell'ambito gaming, le possibilità non manchino, ma il futuro sembra presentare una sfida piuttosto ardua: dopotutto si metterà alla prova direttamente la nostra personale intelligenza!