Il gruppo Volkswagen ha appena confermato, alla sua annuale conferenza stampa in diretta video, come stia per entrare in produzione uno dei suoi più eccentrici concept: il modello completamente elettrico, con una forma vagamente ispirata a quella di uno shuttle, denominato Sedric. Che è, a conti fatti, ben più vicino ad un piccolo pulmino, piuttosto che ad un'auto.

Il concept sarà ufficialmente prodotto dopo essere passato all'attento setaccio, stilisticamente parlando, di una delle teste del gruppo Volkswagen, attraverso un ulteriore e mirato processo produttivo, atto a renderlo appetibile agli occhi dei consumatori. Il concept, denominato Sedric EV, ha visto il suo debutto al Motor Show di Ginevra del 2017, apparendo nuovamente questo anno adeguatamente modificato per essere in tutto e per tutto un veicolo a guida autonoma, dotato di 4 posti, pronto per essere utilizzato come un efficiente ed ecologico micro bus per le scuole. Completa la dotazione la vernice gialla, associata abbastanza universalmente (noi italiani siamo un po' l'eccezione) con i pulmini dediti al trasporto dei giovani verso le scuole.

Il concept di Volkswagen si prefigge di arrivare dove non arriva il trasporto pubblico

Volkswagen Sedric
Il concept di Volkswagen, Sedric, in tutto il suo splendore

Il fatto che Volkswagen abbia voluto presentare nuovamente il concept, in veste di micro bus, potrebbe indicare come il gigante delle auto voglia fare di Sedric una vera e propria auto di produzione. Infatti, il piccolo bus è adatto per affrontare problemi che comportano il trasporto da e verso un'area strettamente limitata, non ben servita da qualsiasi opzione di trasporto pubblico. Si pone indubbiamente come un ottimo candidato per rispondere alla chiamata di veicoli a guida autonoma, un servizio programmato, oltre che da Volkswagen, da produttori di auto del calibro di GM e Ford, tanto per fare degli esempi.

Quando il concept Sedric è stato svelato, il gruppo Volkswagen ci tenne a ribadire come fosse il suo primo veicolo a guida autonoma di livello 5 (infatti, il nome è un acronimo per "SElf-DRIving Car"). Inoltre, è stato inteso come un concept interamente posseduto dal gruppo Volkswagen, non individuabile con nessun marchio commerciale specifico del gruppo. Praticamente, è come se fosse un foglio bianco, quindi sarà davvero interessante vedere come VW deciderà di sviluppare tutto questo potenziale.