Il mondo della realtà virtuale sta prendendo sempre più piede e, finalmente, Microsoft ha annunciato i requisiti minimi per sfruttare Windows 10 VR. Dal momento in cui ci avviciniamo giorno per giorno al rilascio di Windows 10 VR, sempre più dettagli stanno venendo a galla.

Dettagli come i visori che le varie compagnie hanno intenzione di creare, al fine di far godere l'utente di un'esperienza fuori dal normale. Lo scorso ottobre, Lenovo, Acer e altri brand, comunicarono di voler creare questi visori e di metterli a un costo di circa 299 Dollari.

Windows 10 VR
Windows 10 VR – i possibili visori della realtà virtuale

Dalle specifiche riportate qui sotto, possiamo notare come i requisiti minimi siano davvero alla portata di tutti. Difatti, come potete vedere, come processore è richiesto un Intel Core i5, accessibile alla maggior parte dell'utenza, abbinato alla scheda grafica integrata del processore, una Intel HD Graphics 620. Il resto, come gli 8GB di RAM e i 100GB di HDD, lo troviamo in qualsiasi computer moderno, che sia preassemblato o meno.

Requisiti Minimi

  • CPU: Intel Mobile Core i5 (e.g. 7200U) Dual-Core with Hyperthreading equivalent;
  • RAM: 8GB+ Dual Channel required for integrated Graphics;
  • Hard Disk: 100GB+ SSD (Preferred)
  • GPU: Integrated Intel® HD Graphics 620 (GT2) equivalent or greater DX12 API Capable GPU;
  • USB: USB 3.0 Type-A or USB 3.1 Type-C Port with DisplayPort Alternate Mode
  • HDMI: HDMI 1.4 with 2880×1440 @ 60 Hz, HDMI 2.0 or DP 1.3+ with 2880×1440 @ 90 Hz;
  • Bluetooth: Bluetooth 4.0 for accessories