Final Fantasy XV Landscape

È difficile girarci intorno: Nvidia e Square Enix hanno annunciato che Final Fantasy XV avrà una versione PC.

Un fortuna non proprio rosea

Dell'RPG appartenente ad una delle saghe più amate e celebri di tutti i tempi si è parlato fin troppo, prima, durante e dopo il rilascio, e le opinioni dei fan e dei videogiocatori sono state contrastanti. Sulla popolarità del titolo però non si possono avere dubbi e, probabilmente, è stato questo che ha spinto Square Enix a collaborare con Nvidia per produrre un port.

L'annuncio è stato fatto durante l'evento Nvidia del Gamescom che si è tenuto in questi giorni in Germania, ed è confermato che il gioco verrà rilasciato su Steam, Origin e sul Windows 10 Store intorno all'inizio del prossimo anno.

final fantasy XV, Final fanstasy 15, windows 10, windows, xbox one, microsoft, pc, square enix
Ben presto vedremo il nostro equipaggio preferito anche su PC.

La merce su banco

Le novità non finiscono qui: ci sono dettagli riguardo al porting. Ad esempio saranno presenti textures in 4K, maggiori dettagli per quanto riguarda capelli, fluidi, fumo, erba, ombre ed ambientazioni in generale, oltre all'occlusione ambientale.

Il tutto verrà rilasciato insieme a tutti i DLC del titolo ad inizio 2018. Qui di seguito potete guardare il launch trailer presentato durante l'evento.

Tutto calcolato

Non è di certo una sorpresa vedere quest'annuncio: c'erano stati segnali chiari al riguardo. Ad esempio, durante la presentazione della Nvidia GeForce 1080 Ti era stato mostrato un footage di Final Fantasy XV, per non parlare del "tech test" effettuato da Hajime Tabata al GDC di quest'anno.

D'altro canto, a partire dal suo rilascio Final Fantasy XV è stato oggetto di continue patch ed update, al fine di smussare un titolo che, nonostante 10 anni di sviluppo alle spalle, aveva ancora numerose imperfezioni. Speriamo che questa versione PC non si porti indietro i problemi che avevano quelle console al lancio. Anche perché Square Enix ha mostrato un impegno non indifferente nel portare avanti il suo ultimo capolavoro.