Il vicepresidente di Xiaomi, Wang Xiang, ha confermato che la compagnia sta lavorando a stretto contatto con Google per portare Google Assistant sui loro smartphone.

Al momento questo funzione è disponibile soltanto a bordo dello Xiaomi Mi A1, essendo l'unico dispositivo del brand cinese facente parte del progetto Android One e quindi con Android stock.

Stando alle parole di Xiang, in un futuro non molto lontano, potremo trovare Google Assistant sugli smartphone Xiaomi anche con la MIUI a bordo. Il vicepresidente non si è sbilanciato comunicando una data precisa, ma è senz'altro una buona notizia sapere che stiano lavorando per introdurlo nel più breve tempo possibile. Xiang ha inoltre sottolineato che già su alcune MI TV è presente l'assistente vocale di casa Google. Questa scelta non stupisce affatto poiché Assistant è un prodotto in continuo sviluppo, infatti gli ingegneri di Mountain View sperano di portare il servizio a 30 le lingue supportate entro la fine dell'anno.

xiaomi
Il tweet di Wang Xiang

Xiaomi ha partecipato per la prima volta quest'anno al Mobile World Congress di Barcellona, anche se non ha realmente presentato dei nuovi prodotti. Il brand cinese ha infatti mostrato alcuni dei suoi nuovi smartphone, come ad esempio il Redmi Note 5 Pro. Quest'ultimo è riuscito ad attirare una grande attenzione al MWC 2018 e molto probabilmente verrà commercializzato anche in Europa, dato che Xiaomi di recente ha iniziato a vendere ufficialmente anche nel vecchio continente. Xiaomi dovrebbe introdurre due nuovi flagship nei prossimi mesi: il Mi MIX 2S verrà presentato entro la fine del mese corrente, mentre il Mi 7 dovrebbe arrivare a giugno anche se non si hanno delle precise conferme su quest'ultimo.