Xiaomi, il produttore di smartphone cinese che sta cercando di raccogliere 10 miliardi di dollari in una IPO, continua a far crescere la sua presenza nel mercato americano dopo aver annunciato l'intenzione di portare i suoi prodotti smart home negli Stati Uniti.

La società è nota soprattutto per i suoi smartphone di alta qualità e di buon prezzo, ma Xiaomi offre centinaia di altri prodotti che vanno dai caricabatterie a luci smart, unità filtro aria e persino Segway. La società ha fatto un doppio annuncio abbastanza significativo: non solo porterà i suoi prodotti smart home negli Stati Uniti, ma aggiungerà anche il supporto per Google Assistant.

I primi prodotti che saranno disponibili negli Stati Uniti saranno la Mi Bedside Lamp, Mi LED Smart Bulb e Mi Smart Plug, ha annunciato il capo internazionale di Xiaomi, Wan Xiang, ma ci si può aspettare molto altro in seguito.

Xiaomi ha appena annunciato durante # io8 che i prodotti smart home funzioneranno con l'Assistente Google. La selezione iniziale di prodotti compatibili include la Lampada da comodino Mi, la Mi LED Smart Bulb e la Mi Smart Plug, che arriveranno presto negli Stati Uniti. https://t.co/f65lj2jNej pic.twitter.com/nEXMiIyyZ8

– Wang Xiang (@XiangW_), 10 maggio 2018

Gli smartphone, tuttavia, sono una questione diversa.

Lei Jun, CEO di Xiaomi, che diventerà l'uomo più ricco della Cina grazie all'IPO, ha detto in precedenza che l'azienda sta cercando di portare i propri telefoni negli Stati Uniti entro l'inizio del 2019.

Di questo non si fa menzione nel prospetto dell'IPO di Xiaomi, che invece parla di piani per spostarsi in più parti d'Europa e raddoppiare la Russia e il Sud-Est asiatico. Anzi, all'inizio di questa settimana, Xiaomi ha annunciato l'intenzione di espandersi oltre la Spagna e in Francia e in Italia in Europa, e ha anche firmato un contratto con la compagnia aerea Hutchinson.