Yi Pixie andrà in diretta competizione con il piccolo di casa DJI, lo Spark. Il peso infatti si attesta sui 300 grammi batteria inclusa, il che gli permette di essere pilotato senza alcuna licenza ENAC.

Yi Pixie presenta una discreta dotazione a livello hardware. Troviamo tutti i sistemi necessari per evitare gli ostacoli e una videocamera da 13 MP in grado di registrare anche in 4K a 30fps.

yi pixie

Per pilotare il drone sarà necessario scaricare l'app Yi Pilot e cercare la rete WiFi creata dal Pixie. L'app permette di comandare il velivolo tramite un pad virtuale oppure sfruttando l'accelerometro integrato nello smartphone. Il raggio di copertura del WiFi si attesta sui 100 metri, a differenza dello Spark che può contare su un controller esterno per ampliare di gran lunga il raggio di azione del drone.

Il sensore utilizzato dalla Yi Technology è un Sony IMX 214 stabilizzato elettronicamente con una lente da 14mm in grado di avere un campo visivo di 117°.

Il sistema di orientamento della camera è molto singolare, bisogna infatti inclinare manualmente la camera prima del decollo.

YI PIXIE

Per quanto riguarda l'autonomia, troviamo una batteria da 2500mAh a 7.4V in grado di garantire 18-20 minuti di volo continuo. Un risultato molto buono considerando che il Yi Pixie include anche un sistema GPS/GLONASS.

Non ci sono indicazioni ufficiali sul prezzo ma alcuni rivenditori hanno iniziato la prevendita fissando il prezzo intorno ai 300$.