Connect with us

Business

Qualcomm porterà la piattaforma per wearable basata su RISC-V su WEAR OS di Google

Published

on

Qualcomm chip 5g

Qualcomm Technologies, Inc. ha annunciato l’avvio di una collaborazione di lunga data con Google, proponendo una soluzione per wearable basata su RISC-V da utilizzare con Wear OS. Questo framework ampliato contribuirà a ridurre il time-to-market per gli OEM nel lancio di smartwatch con caratteristiche avanzate. In vista di ciò, le aziende continueranno a investire nelle piattaforme Snapdragon Wearable in qualità di fornitore leader di silicio per smartwatch per l’ecosistema Wear OS.

“Le tecnologie Qualcomm sono state un pilastro dell’ecosistema Wear OS, fornendo sistemi ad alte prestazioni e basso consumo per molti dei nostri partner OEM”, ha dichiarato Bjorn Kilburn, GM di Wear OS di Google. “Siamo entusiasti di estendere il nostro lavoro con Qualcomm Technologies e di portare sul mercato una soluzione RISC-V per gli indossatori”.

“Siamo entusiasti di sfruttare RISC-V e di espandere la nostra piattaforma Snapdragon Wearable come fornitore leader di silicio per Wear OS.  Le innovazioni della nostra piattaforma Snapdragon Wearable aiuteranno l’ecosistema Wear OS a evolversi rapidamente e a semplificare il lancio di nuovi dispositivi”, ha dichiarato Dino Bekis, vicepresidente e general manager, Wearables and Mixed Signal Solutions, Qualcomm Technologies, Inc.

Entrambe le aziende si sono recentemente unite ad altri leader del settore per lanciare il RISC-V Software Ecosystem (RISE) e Qualcomm Technologies ha recentemente annunciato che sta investendo in una nuova azienda per far progredire lo sviluppo dell’hardware RISC-V.

Trattandosi di un’architettura ISA open-source, RISC-V incoraggia l’innovazione consentendo a qualsiasi azienda di sviluppare core completamente personalizzati. Ciò consente a un maggior numero di aziende di entrare nel mercato, con conseguente aumento dell’innovazione e della concorrenza. L’apertura, la flessibilità e la scalabilità di RISC-V vanno a vantaggio dell’intera value chain, dai fornitori di silicio agli OEM, ai dispositivi finali e ai consumatori.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *