Connect with us

Business

Commerzbank ottiene la licenza per detenere crypto-assets

Published

on

commerzbank

Nel 2020, la Germania ha introdotto un nuovo regime di licenze per i servizi legati alle criptovalute, affiancato da una modifica alla Direttiva anti-riciclaggio dell’UE. L’obiettivo è incoraggiare le aziende regolamentate ad entrare nel mercato delle criptovalute.

Commerzbank ha presentato la prima richiesta di licenza nell’aprile 2022, seguita a giugno dalla rivale tedesca Deutsche Bank.

Al momento, Commerzbank non ha ancora divulgato dettagli sulla tecnologia impiegata per il progetto, ma l’obiettivo è chiaro: “creare una piattaforma sicura e affidabile, pienamente conforme alle normative, per supportare i clienti istituzionali fornendo custodia per asset crittografici basati su tecnologia blockchain”.

Questa iniziativa riflette il risveglio dell’interesse bancario nel settore dopo il recente ‘cripto-inverno’. Una nota di ricerca recente della Deutsche Bank dipinge criptovalute ed ether come nuove classi di asset a lungo termine che le banche sarebbero sagge a non ignorare.

Il Dr. Jörg Oliveri del Castillo-Schulz, COO di Commerzbank, commenta: “Ora che ci è stata concessa la licenza, abbiamo raggiunto una pietra miliare importante. Questo sottolinea il nostro impegno continuo nell’applicare le ultime tecnologie e innovazioni, costituendo la base per supportare i nostri clienti nel campo degli asset digitali.”

Continue Reading